Bertolt Brecht  : “Chi non conosce
la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un
delinquente”


Non mi piace
pensare che esiste l’ingiustizia della legge, non mi piace perché è dura da
digerire, mi rendo conto che spesso e volentieri si perde traccia degli eventi
perché non sono più sensazionali e solo grazie alla diretta conoscenza delle
persone coinvolte verrai a sapere che quella storia non è finita così. Ma…………..


“ Non c’è niente di più profondo di ciò
che appare in  superficie “


Pino Ciampolillo

venerdì, agosto 31, 2007

LE ACQUE D'ORO DI ISOLA DELLE FEMMINE

Il controllo controlla il controllore?

In data 31/5/2006 con determina 55, il Consulente Esterno, nonché caposettore U.T.C. Arch D’Arpa, affida il Servizio dei controlli biochimici dell’acqua potabile e degli scarichi reflui dell’impianto di depurazione alla Società Cooperativa Ambiente Igiene e Sicurezza con sede in Palermo Via Salgari 69/d per un importo di Euri 8.500,000;

In data 7/8/06 con delibera di Giunta Municipale n 89 viene nominato Consulente per l’acqua potabile e per gli scarichi reflui oltre che per l’Ambiente in senso lato il Dottor Vincenzo MINAGRA residente in Via Salgari 69/d Palermo, prima a titolo gratuito (forse, chi sa!) ma nei fatti a spese della Comunità, vedasi DETERMINA n 1 del 4/1/07 a firma del Capo U.T.C. Arch D’Arpa (euri 3.500,000).

SE NE deve DEDURRE CHE IL CONSULENTE , CONTROLLA E VERIFICA A PAGAMENTO, LE ANALISI DELLA SOCIETA’ COOPERATIVA AMBIENTE IGIENE E SICUREZZA (avente la sede nello stesso stabile del dr. Minagra Vincenzo Consulente biologo del Signor Sindaco Gaspare Portobello), ANALISI A SUA VOLTA A PAGAMENTO?

Lo stesso dottor Vincenzo MINAGRA Palermo Via Salgari 39/d è nominato componente del NUCLEO DI VALUTAZIONE DEI FUNZIONARI E DIPENDENTI DEL COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE. Infatti con determina n 107 si liquidano le indennità di risultato dei Funzionari del Comune di Isola, stabilite dal NUCLEO DI VALUTAZIONE, tra le quali quella dell’Arch D’Arpa (è sempre lui Capo U.T.C. inquadrato come consulente e viene retribuito mensilmente dietro presentazione fattura).

Inoltre con delibera di Giunta n 5/2007 e parere tecnico favorevole del Consulente/dipendente Capo U.T.C. Arch D’arpa, viene rinnovato l’incarico al Dottor Vincenzo MINAGRA Palermo Via Salgari 69/d, questa volta, “occasionale”, “..per mantenere i valori dell’acqua potabile e degli scarichi reflui”. Detto incarico è giustificato in premessa nella Delibera di Giunta n 5 8/1/07 “ per il fatto che la Ditta Ambiente e Sicurezza di Via Salgari 69/d Palermo ha effettuato dei campionamenti “fuori norma”.

Il Dottor MINAGRA Vincenzo perciò è consulente e vicino di casa della ditta dei campionamenti, Controllore e controllato, EGLI MINAGRA Vincenzo valuta il Capo dell’U.T.C. Arch D’Arpa, che a sua volta affida l’incarico al Dottor Vincenzo MINAGRA come consulente, ed affida alla Ditta per fare le analisi, è facile suppore la distrazione della Giunta Minicipale.

MA NON FINISCE QUI..

Determina n 9 dell’8/3/07 il Sindaco Prof Portobello, stante sempre l’appalto con la Società Cooperativa Ambiente e Sicurezza (Palermo Via Salgari 69/d) per le analisi dell’acqua potabile e degli scarichi reflui; incarica e nomina Consulente del Sindaco Euri 14.400,00 annui, il Dottor Vincenzo MINAGRA residente in Palermo Via Salgari 69/d , per l’acqua, la depurazione etc…

Il Dottor Vincenzo MINAGRA il Consulente del Sindaco, si occupa anche della Ditta Ambiente e Sicurezza che fa le analisi dell’acqua e dei reflui?

Ed è componente del NUCLEO DI VALUTAZIONE dei FUNZIONARI E DIPENDENTI DEL COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE?

proseguiamo nella nostra lettura degli atti: con DELIBERA n 57 del 18/5/07 la Giunta approva un PROGETTO per la “PROMOZIONE DELLA PICCOLA PESCA ARTIGIANALE nel Comune di Isola delle Femmine” del costo di Euri 90.000,00.
A chi viene affidato il PROGETTO? Sempre alla Società Cooperativa Ambiente e sicurezza vicina di casa del Dottor Vincenzo MINAGRA con sede in Palermo via Salgari 69/d.


Qualcuno nel consultare tale documentazione può prefigurare che traspaia l’ipotesi di favoreggiamento, in dipregio ad ogni regola di trasparenza e di legalità.
Inoltre saremmo lieti di sapere noi Cittadini di Isola delle Femmine che i comportamenti messi in atto non abbiano dato luogo a nessun danno erariale per noi Cittadini e alle casse del NOSTRO comune.

Ma ciò che fa più rabbia leggendo il quotidiano “La Repubblica” (26 MAGGIO 2007PAGINA IX) veniamo a conoscenza che l’impianto di pretrattamento di Isola delle Femmine è malfunzionante creando così un problema di inquinamento della fascia costiera.
Con tutti i soldi spesi in Consulenze,Analisi, manutenzione dell’impianto di pretrattamento e……?
Forse qualcuno non ha fatto il proprio dovere per cui è stato pagato?
E' uno schifo!
Speriamo che qualcuno intervenga per tutelare noi cittadini di Isola delle Femmine.



DETERMINA 1° Settore 506 del 16.11.2006 Presa atto verbale Nucleo di valutazione concessione indennità di risultato FACENTE PARTE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DR. VINCENZO MINAGRA Via Emilio Salgari 69/d Palermo tel/fax 0916911537
Come lo possiamo definire CONFLITTO DI INTERESSE? Oppure INCOMPATIBILITA’ “AMBIENTALE”
° In data 31/5/2006 con determina 55, il Consulente Esterno, nonché caposettore U.T.C. Arch D’Arpa, affida il Servizio dei controlli biochimici dell’acqua potabile e degli scarichi reflui dell’impianto di depurazione alla Società Cooperativa Ambiente Igiene e Sicurezza con sede in Palermo Via Salgari 69/d per un importo di Euri 8.500,000;
°In data 7/8/06 con delibera di Giunta Municipale n 89 viene nominato Consulente per l’acqua potabile e per gli scarichi reflui oltre che per l’Ambiente in senso lato il Dottor Vincenzo MINAGRA residente in Via Salgari 69/d Palermo, prima a titolo gratuito (forse, chi sa!) ma nei fatti a spese della Comunità, vedasi DETERMINA n 1 del 4/1/07 a firma del Capo U.T.C. Arch D’Arpa (euri 3.500,000).
°Inoltre con delibera di Giunta n 5/2007 e parere tecnico favorevole del Consulente/dipendente Capo U.T.C. Arch D’arpa, viene rinnovato l’incarico al Dottor Vincenzo MINAGRA Palermo Via Salgari 69/d, questa volta, “occasionale”, “..per mantenere i valori dell’acqua potabile e degli scarichi reflui”. Detto incarico è giustificato in premessa nella Delibera di Giunta n 5 8/1/07 “ per il fatto che la Ditta Ambiente e Sicurezza di Via Salgari 69/d Palermo ha effettuato dei campionamenti “fuori norma”.
°Determina n 9 dell’8/3/07 il Sindaco Prof Portobello, stante sempre l’appalto con la Società Cooperativa Ambiente e Sicurezza (Palermo Via Salgari 69/d) per le analisi dell’acqua potabile e degli scarichi reflui; incarica e nomina Consulente del Sindaco Euri 14.400,00 annui, il Dottor Vincenzo MINAGRA residente in Palermo Via Salgari 69/d , per l’acqua, la depurazione etc…
° DELIBERA n 57 del 18/5/07 la Giunta approva un PROGETTO per la “PROMOZIONE DELLA PICCOLA PESCA ARTIGIANALE nel Comune di Isola delle Femmine” del costo di Euri 90.000,00.
A chi viene affidato il PROGETTO? Sempre alla Società Cooperativa Ambiente e sicurezza vicina di casa del Dottor Vincenzo MINAGRA con sede in Palermo via Salgari 69/d.









Minagra dr. Vincenzo Biologo: Ambiente Igiene e Sicurezza Palermo VIA SALGARI 69/D incaricata del controllo qualità acque


Minagra dr. Vincenzo biologo PALERMO VIA SALGARI 69d incarico controlllo acqua da esaminare


Minagra dr. Vincenzo biologo Ambiente Igiene Sicurezza PALERMO VIA SALGARI 69d incarico esame delle acque controllate dal Biologo dr. Vincenzo Minagra con sede in PALERMO VIA SALGARI 69/d incarico affidato dal responsabile UTC Arch D’Arpa Sandro

Minagra dr. Vincenzo Biologo: Palermo VIA SALGARI 69/D AFFIDAMENTO INCARICO DETERMINA 9 8 marzo 2007

Minagra dr. Vincenzo biologo Ambiente Igiene Sicurezza PALERMO VIA SALGARI 69d Determina 51 17/5/07 per esami delle acque controllate dal Biologo dr. Vincenzo Minagra con sede in PALERMO VIA SALGARI 69/d incarico affidato dal responsabile UTC Arch D’Arpa Sandro

Minagra dr. Vincenzo biologo Ambiente Igiene Sicurezza PALERMO VIA SALGARI 69d DELIBERA 57 18 MAGGIO 2007 (ESECUZIONE IMMEDIATA) PROGETTO PICCOLA PESCA LA STESSA COOPERATIVA CHE ESEQUE gli esami delle acque controllate dal Biologo dr. Vincenzo Minagra con sede in PALERMO VIA SALGARI 69/d il cui incarico è stato affidato dal responsabile UTC Arch D’Arpa Sandro








Minagra dr. Vincenzo biologo Ambiente Igiene Sicurezza PALERMO VIA SALGARI 69d DETERMINA 55 31.5.06 PER ESAMI ACQUE CONTROLLATE DAL DR. MINAGRA VINCENZO BIOLOGO. con sede in PALERMO VIA SALGARI 69/d il cui incarico è stato affidato dal responsabile UTC Arch D’Arpa Sandro LA STESSA COOEPERATIVA AMBIENTE IGIENE SICUREZZA DI VIA SALGARI 69/D PALERMO CHE HA PRESENTATO IL PROGETTO PICCOLA PESCA

Minagra dr. Vincenzo biologo PALERMO VIA SALGARI 69d DETERMINA LIQUIDAZIONE 190 18 MAGGIO 2007 PER INCARICO DI CONTROLLO ACQUE CHE AFFIDA PER ESAMI Ambiente Igiene Sicurezza PALERMO VIA SALGARI 69d LA STESSA COOEPERATIVA AMBIENTE IGIENE SICUREZZA DI VIA SALGARI 69/D PALERMO CHE HA PRESENTATO IL PROGETTO PICCOLA PESCA

Ordinanza 67/R.O. 4.12.05 di Sospensione dei lavori eseguiti in Isola delle Femmine Viale della Torre 10 piano T S1, (su fabbricato composto da 4 Unità Immobiliari) a carico di D'Arpa Francesco residente a Palermo Via Mater Dolorosa 118, padre di D'Arpa Sandro Consulente del Sindaco Responsabile UTC del Comune di Isola delle Femmine






Esposto C.G.I.L.


*ORDINANZE U.T.C Lucido,Bruno,Romeo,Crivello,Bologna,Caltanisetta,Rubino


*Denunce di abusivismo edilizio a Isola delle Femmine

*Acqua in bocca

*D’Arpa e Dintorni

*Sentenza veranda isola delle femmine


4 commenti:

Anonimo ha detto...

Interrogazione a risposta scritta 4-03570
presentata da ANGELA NAPOLI venerdì 19 luglio 2002 nella seduta n.180

ANGELA NAPOLI. - Al Ministro dell’interno, al Ministro della giustizia. - Per sapere - premesso che:

fin dal 1999 parlamentari di Alleanza Nazionale hanno presentato atti ispettivi per richiedere interventi adeguati al ripristino della legalità, contro le infiltrazioni mafiose, presso amministrazione comunale di Isola delle Femmine;

nonostante fin dal giugno del 2000, dopo particolari indagini, siano stati comprovati rapporti di parentela e di amicizia tra amministratori del comune in questione ed esponenti della criminalità organizzata del luogo, il prefetto di Palermo non ha inteso disporre l’accesso previsto dal decreto ministeriale del 23 dicembre 1992;

con lettera datata 13 settembre 2001 l’Associazione «Nuova Torre», rappresentata nel consiglio comunale di Isola delle Femmine, ha ribadito, al Ministro dell’interno pro-tempore le denunzie contenute nelle interrogazioni parlamentari presentate da altri deputati di Alleanza Nazionale, dando notizia di appoggi malavitosi profusi nei confronti dell’attuale sindaco durante le ultime elezioni amministrative del 24 giugno 2001;

va ricordato che nella giunta comunale di quel comune c’è stato, con delega ai lavori pubblici, il cognato di un noto personaggio arrestato con l’imputazione di associazione mafiosa nel contesto di una indagine volta a ricostruire la nuova mappa delle cosche palermitane;

sembrerebbe che parenti dell’assessore in questione, poi dimessosi, e del presunto boss Pietro Bruno, individuato dagli inquirenti come capo zona di fiducia del boss superlatitante Bernardo Provenzano, dirigano presso il comune di Isola delle Femmine gli uffici anagrafe, elettorale, leva e segreteria, il che agevolerebbe l’assessore dimissionario ed il presunto boss mafioso ad acquisire ruoli preponderanti nella trattazione d’affari politiche edilizie;

con lettera datata 8 gennaio 2002, il gruppo consiliare «Nuova Torre» di Isola delle Femmine ha segnalato al prefetto di Palermo l’omissione posta in essere dal sindaco del comune in ordine al rilascio dell’illegittima autorizzazione edilizia ex articolo 13, legge n. 47 del 1985, protocollo n. 827/Cc del 20 maggio 1999 (all’ex vice sindaco, oggi presidente del consiglio comunale) in assenza di N.O. della Soprintendenza ai beni culturali ed ambientali di Palermo ed il cui carteggio è già in possesso della Prefettura;

sempre il gruppo consiliare «Nuova Torre» con lettera datata 6 giugno 2002 ha ancora trasmesso, al prefetto di Palermo, il prospetto di n. 10 concessioni edilizie rilasciate, in costante violazione delle norme vigenti in materia, in favore di assessori, componenti o parenti dell’attuale maggioranza consiliare;

al prospetto citato è possibile evincere il rilascio della concessione edilizia n. 21 del 2001 del 14 maggio 2001 ai signori Puccio Rosaria Maria, Domenica e Salvatore, con istanza presentata, dal dichiarato procuratore Pomiero Giuseppe, e dalla concessione edilizia n. 13 del 2000 del 7 giugno 2000 alla signora Cataldo Rosaria, ma i relativi provvedimenti della Soprintendenza ai beni culturali ed ambientali e del Genio Civile sono intestati a Pomiero Giuseppe;

i nomi di Pomiero Giuseppe, così come quello del citato boss Pietro Bruno, risultano tra i soggetti economici ai quali è stata effettuata la confisca di beni illeciti, il cui elenco generale è stato allegato alla relazione della Commissione Parlamentare sul fenomeno della Mafia nella IX legislatura presentata alla Presidenza delle Camere il 16 aprile 1985 -:

se, verificate le gravi notizie esposte dall’interrogante, non ritengano necessario ed urgente avviare le procedure per lo scioglimento del consiglio comunale di Isola delle Femmine. (4-03570)
# posted by Anonimo : 12:22 AM
Se quelllo che a riferito il Direttore Gneerale del Comune di Isola delle Femmine sui VIgili Urbani è vero bisigna rifare un nuovo corpo dei vigli urbani senza raccomandati e parenti di amministratori perchè hanno perso autorevolezza ma se non è vero il direttore generale che si assume le responabilità di quello che scrive sia cacciato lui immediatamente
Ma gli amministratori sono incapaci di fare questo e pensano solo allo stipendio ogni mese e i vigili urbani sono sputati da tutti come l'armata brancaleone.
# posted by Anonimo : 9:45 AM
Prima di fare il Comamnadete dei vigili non è stato capace di fare il vigile.
# posted by Anonimo : 9:48 AM
ISOLA A TOCCATO IL FONDO
QUESTI DI ISOLA X TUTTI
SONO GLI EREDI DI BOLOGNA
# posted by Anonimo : 11:45 AM
E' vergognoso assistere in questo Comune ai litigi e dissapori tra chi vuole comandare e chi comanda. Forse i compromessi elettorali hanno montato la testa a qualcuno; Sarebbe ora che il direttore generale faccia le valigie perchè sembra avere le idee confuse;
Effettivamente dovrebbe dimettersi l'intera amministrazione comunale che ogni giorno non fà altro che dimostrare l'attaccamento alla poltrona e allo stipendio.
# posted by Anonimo : 3:08 PM
IL MALE DEI VIGILI URBANI STA NEL VICE COMANDANTE SE NON LO AVETE CAPITO
# posted by Anonimo : 8:25 AM
...é vero!!il male dei vigili urbani sta proprio nel vice -comandante......che ancora non si decide a fare "male" a qualcuno!!!!!
# posted by Anonimo : 1:36 PM
I TRADITORI DELLA PATRIA!!!!fanno i fannulloni e lavativi, si servono dei colleghi, indovina chi sono?Cip e Ciop!!!!La coppia più velenosa del Comando!!!!Oliveri-Ferrante!!!Tirano le pietre e poi si nascondono!!
# posted by Anonimo : 1:40 PM
I VIGILI URBANI SONO TUTTI DEI "QUAQUARAQUA'".ALTRO CHE UOMINI!NON RISPETTANO LE NORME E TANTOMENO LA GERARCHIA!NON SONO CAPACI DI FARE QUESTO MESTIERE PERCHE' IGNORANTI ALL'ORIGINE.SPECIALMENTE QUELLO CHE SI SENTE LA "MENTE" DEL COMANDO.CHE VADA A FARE IL VIGILE AL SUO PAESE:TORRETTA, AL POSTO DI STARE A ROVINARE LA REPUTAZIONE DELLA GENTE E FARSI "PESTARE" PER IL SUO CARATTERE ARROGANTE!
# posted by Anonimo : 1:53 PM
Convocato il Consiglio Comunale per la solidarietà ai Vigili Urbani!Era meglio il tribunale dell'inquisizione!VERGOGNA!
# posted by Anonimo : 1:56 PM
I Vigili Urbani sono lo specchio dell'Amministrazione Comunale!DISASTRATI più di loro!
# posted by Anonimo : 1:57 PM
..ed i Carabinieri di Isola delle Femmine, li dimentichiamo?Noooo!Invidiosi dei 20 sequestri di scooter da parte dei vigili, anche loro vorrebbere fare qualcosa.Ma dove si mettono?Nella statale, naturalmente!E il coraggio di mettersi in piazza?"Spetta ai vigili" rispondono dall'alto.bella collaborazione! A Senso Unico!
# posted by Anonimo : 2:57 PM
I vigili urbani sono il biglietto di come si presenta fuori del municipio l'amministrazione
portobello
# posted by Anonimo : 4:53 AM
Al caro amico anonimo/a che menziona l'operato dei carabinieri,rispondo dicendo che:
prima di fare delle affermzioni dovresti conoscere quali sono le competenze che spettano ai vigili urbani,e quelle che spettano ai carabinieri.
In seguito ti esorto ad avere un maggiore rispetto per le istituzioni, ricordandoti che quando chiami il 112 non sei tu che scendi da casa per fare l'intervento al cittadino, ma sei uno o una che magari guarda dalla finestra e si fa i cavoli suoi, guardandosi magari un bello spettacolo da cinema.
# posted by Anonimo : 7:45 AM
Il vice comandante fa solo opere di bene e come
# posted by Anonimo : 10:51 AM
Sappiamo che in Consiglio Comunale è stato votato all'unanimità il Codice Etico dell'amministratore. Meglio conosciuto come CODICE-ANTIMAFIA. Non Pensante che ci sia tanto da ridere su questa Vostra non coerenza? Forse non tutti sanno che alcuni nostri amministratori hanno avuto o forse hanno ancora rapporti di parentela con alcuni nomi eccellenti di famiglie mafiose. Non è ora che volontariamente si mettano da parte questi nostri signori amministratori capo gruppo consiliare responsabile di settore e cercano così di essere coerenti con quello che hanno votato? Questo può servire da esempio anche con qualche CONSULENTE-DIPENDENTE responsabile di settore del nostro comune.
# posted by Anonimo : 2:39 PM
Vorrei sapere se corrisponde al vero che il vicepresidente del consiglio del comune di Isola delle Femmine è stato rinviato a giudizio per aggressione al vigile urbano in servizio alla seduta del consiglio comunale?
Se corrisponde al vero come dice GRILLO non deve essere dimesso?
Grazie della risposta.
Un onesto cittadino
# posted by Anonimo : 2:45 PM
Tenente Maria Laura Bruno.


Esprimo la mia personale solidarietà al Comandante della Polizia Municipale di Isola delle Femmine, Cap. Antonio Croce, per quanto comunicato dal Direttore Generale durante l'ultimo Consiglio Comunale,in quanto, se questa era la sua intenzione, sicuramente non era nè il momento nè il luogo adatto.In parte è vero quanto comunicato ma tutta la situazione di disagio non è imputabile al Comandante della P.M. che in questi anni, nonostante tutto, è riuscito a svolgere la sua attività con impegno e professionalità e a tutelare sia il personale di questo Comando che la collettività.Rinnovo, quindi, nei suoi confronti, la mia solidarietà, stima e fiducia.

Il Vice-Comandante -

Tenente Maria Laura Bruno.
# posted by Anonimo : 3:31 PM
Caro onesto cittadino, devi sapere che GRILLO ,il quale ammiro tantissimo, prima di sparare cazzate, si DOCUMENTA. Comunque,e lo sanno già tutti, il Vice-presidente del Consiglio, Capitano Lucido Salvatore, stimato, amato e rispettato cittadino di Isola delle Femmine,non ha aggredito un vigile urbano durante il consiglio comunale.Interrogati dalla Procura della Repubblica di Palermo, almeno 20 delle persone, presenti al Consiglio Comunale,compreso Stefano Bologna,hanno dichiarato che il Vice-presidente del Consiglio, ha chiamato, FUORI dall'Aula Consiliare, l'Ag. Ferrante Graziano, rimproverandolo, a voce troppo alta.Quindi non c'è stata nessun tipo di aggressione, nè fisica nè verbale e l'Agente Ferrante, nella sua relazione di servizio pubblicata sul giornalino di Isola delle Femmine, non solo ha dichiarato il falso, ma ha reso pubblico un atto d'ufficio del Comando di P.M.!!,violando quindi il cosidetto segreto d'ufficio, che come tutti sappiamo, SCONOSCE in maniera evidente e per il quale ha subìto un procedimento disciplinare finito con un compromesso politico. SODDISFO,inoltre, ulteriormente la tua curiosità, aggiungendo che l'unico testimone che era fuori dall'aula consiliare e che quindi ha visto e sentito tutto è proprio il fratello dell'Agente Ferrante, che il Vice-presidente, per rispetto, non ha nemmeno menzionato!
# posted by amico del vice-presidente : 10:32 PM
Caro "onesto cittadino" SODDISFO ulteriormente la tua curiosità e ti aggiungo il perchè del rimprovero, in PRIVATO, del Vice-presidente del Consiglio all'Agente Ferrante, che purtroppo così è inquadrato e che non gode di certo del prestigio del Capitano Lucido Salvatore!Il perchè,purtroppo è chiaro e lampante, in quanto, da sempre e in pubblica piazza,(questo denota la scarsa professionalità e la bassezza morale dell'Agente Ferrante e qui mi fermo)il "Signor"(come lui stesso si definisce ma non gli altri)Ferrante Graziano ha sempre, comunque e dovunque, parlato "male" e sempre a sproposito, della moglie del Vice-presidente del Consiglio, Signora Bruno Maria Laura, nonchè suo diretto superiore nella qualità di Vice-Comandante della Polizia Municipale, che lui stesso, "sparapanzandosi" per l'intero paese ha sempre definito "AMICA SUA"!!!!Ma "amica".. di che?Purtroppo lui l'amicizia non sa proprio dove sta di casa!!e nessuno si potrà vantare mai di essere amico o amica sua. Lo conosciamo tutti chi è Graziano Ferrante:una persona POCO affidabile, POCO attendibile ....ecc. e qui mi fermo.No, continuo... e fosse pure l'ora che se ne andasse in pensione a curarsi l'arterioclerosi perchè quando apre la bocca non sa quello che dice e il danno che può fare agli altri e sopratutto a se stesso.Signor caro onesto cittadino spero di averti soddisfatto e comunque per ogni chiarimento puoi contattare i SIGNORI LUCIDO, sempre disponibili con tutti, al di là del credo politico e condizioni sociali.SONO VERAMENTE delle persone a posto.UNA COPPIA da invidiare!Purtroppo questo è il male del mondo:l'invidia è una brutta malattia difficile da debellare.A risentirci.
# posted by un amico del vice-presidente : 10:59 PM
Barvi e Complimenti per il Vostro Blog, anche se non condivido del tutto quello che scrivete, ma siete da ammirare per il coraggio che dimostrate nel denunciare le relazioni di parentele di alcuni nostri amministratori e qualche dipendente-consulente del comune, con nomi famosi di famiglie di mafiosi e i perticoli che questo dimostra per il buon funzionamento della pubblica amministrazione.
A proposito della denuncia del Segretario e del Sindaco di Voler Commissariare il corpo dei Vigili urbani (bisogna fargliela pagare a una delle tre Marie), ci sembra strano che il nostro ex sindaco non abbia fatto nulla in diefsa del comamndante dei vigili urbani da lui a suo tempo sponsorizzato per la carica. Forse vi era il timore che parlandone veniva fuori il Nome di Zuccarello o la SICAR come discarica di immondizia?
Si stiamp parlando dell'ex sindaco, quello dei trentasei alloggi popolari tra cui vi era il progettista Arch Licata e il Geologo Cutino e.....
# posted by Anonimo : 12:43 AM
Sigg.ri Isolani avete capito in quale stato hanno ridotto il Comune di Isola : Un Curtigghiu
Gente squalificata, arrogante, solo assetata di potere e di soldi e di Isola e degli Isolani se ne fottono sia il Sindaco Portobello l'ex sindaco Bologna il Comandate dei VV.UU. il Vice i Vigili Urbani e quelli dell'Ufficio Tecnico.
Speriamo che quanto prima tutte le porcherie vengono fuori e si scopre chi eraqno i ragazzi di Isola x tutti.....insieme per prendere il giro i cittadini in buona fede.
# posted by Anonimo : 5:17 AM
Cari ANONIMI, gente senza le cosidette "BALLS", purtroppo ci sono pure gli amici dei Vigili e dell'Amministrazione Comunale!Non bisogna fare di tutta un'erba un fascio!Mi dispiace contraddirvi ma gli Ufficiali della P.M. la professionalità e quant'altro ne hanno da vendere.E lo dimostrano ogni giorno e alcuni amministratori si impegnano sul serio e si mettono anche in discussione.DICIAMOLO!!!Il "curtigghio" fa crescere e fa passare il tempo a scrivere cazzate in botta e risposta.Il coraggio di criticare l'avete?Si, e dovete avere il coraggio di firmare.Fino ad ora l'unica firma è quella del Vice Comandante di P.M. (se è vera)
# posted by un amico : 12:19 PM
Signor nessuno che ti firmi by amico sei tu che non ti firma con nome e cognome non ai le .... tu e chi ti sta dietro scemo non hai capito che gli isolani hanno i....rotti di questi lupi fatti ad agnellini o agnelloni
# posted by Anonimo : 12:37 PM
Caro ANONIMO, intanto vai a farti un corso speedy di Italiano.Fai errori madornali!!E poi...Dietro me non ci sta nessuno.FORSE dietro te.....stai attento!FARE le comparse fa male.Ma ti dispiace tanto se faccio qualche complimento ai Vigili, ai carabinieri o all'Amministrazione?La malvagità ti rode la vita!Poveretto.Fai solo pena!Quella battuta sui carabinieri era uno scherzo ma chi ha risposto non ha capito il gioco.Comunque ho massimo rispetto delle forze dell'ordine ed esorto tutti ad averlo.Non posso firmarmi perchè scendo alle tue bassezze(ogni tanto) e comunque scrivo solo per dati di fatto non parole. Ma se hai un pò di intelligenza puoi capire chi sono, come io ho capito chi sei tu e gli altri anonimi!Non è difficile!Usa il calcolo della probabilità.Già...non sai scrivere in italiano figurati se capisci la matematica!By a friend.Ciao
# posted by A friend : 12:00 PM
Adesso il direttore generale il segretario comunale il sindaco saranno contenti dell'immagine che hanno dato a noi cittadini di isola delle femmine del glorioso corpo dei vigili urbeni di isola delle femmine.
grazie segretario
grazie sindaco
grazie direttore generale
# posted by Anonimo : 11:48 PM
Lancio una una idea forse lo scontro politico tra portobello e bologna è stato spostato sui vigili urbani che sono divisi tra bolognani e portobelliani?
# posted by Anonimo : 3:39 AM
Sarebbe interessante conoscere chi autorizzo la ditta Zuccarello ad usare l'area della Sicar come discarica a cielo aperto di immondizia senza preoccuparsi della salute pubblica. Forse la risposta può essere data dall'ex Sindaco Bologna o dall'attuale sindaco Portobello o dall'ex assessore all'ambiente Portobello oppure dal sempre segretario generale ed attuale direttore generale Signore Scafidi?
# posted by Anonimo : 9:34 AM

Gregory ha detto...

Care amiche e cari amici, Isola delle Femmine è in fermento c’è una strana aria la gente comincia a salutarsi e capita anche che qualcuno offra anche un caffè.
Qualcuno mi ricorda che si stanno preparando per fare eleggere un sindaco a Isola e a quanto pare le liste sono già fatte.
Allora mi dico come mai nelle elezioni di isola non sempre ha mai dominato il reale merito ed un reale consenso proveniente dalla base, insomma da noi cittadini.


Dovrebbero essere i Cittadini a decidere chi deve candidarsi perché realmente meritevoli; I Cittadini devono essere lasciati liberi di giudicare chi è realmente degno di restare al proprio posto echi deve essere cacciato.
Il rinnovamento di una comunità deve essere attraversata da forti elementi di discontinuità, candidature trasparenti e senza conflitto di interesse, candidature di persone leali intellettualmente e che abbiano nei propri comportamenti i principi della democrazia partecipativa della legalità del bene comune.
Mi rendo conto di dire una sciocchezza: Perché non si fanno le primarie per la scelta dei candidati? Sarebbe un forte segnale di cambiamento per Isola delle Femmine uscire dallo schema: “metto nella lista candidati con famiglia allargata e che siano in grado di “ricattare” i propri famigliari.
gregory

Vassallo Giovanni ha detto...

Il Sindaco di Isola delle Femmine il Consiglio Comunale e la Italcementi

Ritengo che le conclusioni del Consiglio Comunale sulla vicenda della ordinanza sul divieto di transito, degli autocarri carichi di pet-coke destinati allo stabilimento della Italcementi, per le vie cittadine di Isola delle Femmine, evidenzino come il Sindaco non voglia assumersi alcuna responsabilità di azione tendente a contrastare l’azione inquinante della Italcementi.
L’impressione che ne ho ricavato che il Sindaco di Isola delle Femmine sia rimasto in una posizione attendista , con il preciso intento di influire sulle decisioni del Consiglio Comunale e non assumersi alcuna responsabilità che peraltro la legge gli affida.
Ma il sindaco di Isola delle Femmine si rende conto che l’azienda a cui è destinato il pet-coke risulta essere classificata dal ministero tra le aziende insalubri di prima classe: di questa categoria fanno parte le attività che devono essere tenute lontano dai centri abitati,
mentre a Isola delle Femmine?
L’Italcementi è inserita in una zona ad alta protezione ambientale, una sottoposta a vincoli paesaggistici e soprattutto nei pressi di una area residenziale a pochi metri dalla piazza di Isola delle Femmine.
Già lo scorso anno il sindaco di Isola delle Femmine intervenendo all’assemblea dell’unione dei comuni aveva riferito che l’ARPA gli aveva comunicato dei dati da dove risultava una situazione ambientale preoccupante.
La stessa ARPA nel mese di ottobre dello scorso aveva comunicato i risultati delle analisi effettuate su polvere di petcoke da dove di evince la presenza di circa 7gr di cromo esavalente, gli esperti riferiscono che a fronte di queti dati va effettuata immediatamente un’azione di bonifica con conseguente “evacuazione”
Comprensibile la preoccupazione che le elezioni amministrative a Isola delle Femmine sono vicine e quindi non bisogna scontentare nessuno.
Però non potete scherzare con la nostra salute e non potete certamente continuare a non assumervi le responsabilità che la legge vi affida.
Vassallo Giovanni

stefano ha detto...

NON SONO CREDIBILI NON VOTIAMOLI

Il professore Portobello ama ripetersi

La battaglia a parole per intestarsi l’iniziatriva di intitolare una piazza al Papa scomparso vedi confrontarsi il Sindaco Portobello con il suo gruppo Isola per Tutti e dall’altra il gruppo Insieme con a capo il Consigliere Rubino.

Tante parole Tante delibere e poi! Nulla di fatto! Non se parla più.

Alla memoria di Mariolina consigliere comunale per il gruppo a cui appartiene il Sindaco Portobello, la consigliera Cutino, pubblicamente in seduta del Consiglio Comunale, propone di intitolare a Mariolina una via o forse una piazza o forse…..
L’intero Consiglio Comunale condivide l’iniziativa.

Tante Parole Tante delibere e poi! Nulla di fatto! Non se ne parla più.

IL professore Portobello Sindaco del nostro paese al sopraggiungere delle notizie sul disastro aereo dove perse la vita il nostro concittadino Domenico Riso ebbe a dichiarare :

''A lui intitoleremo una strada o un premio culturale''
e ancora "
"Valuterò - ha aggiunto Portobello - con il Consiglio comunale quale sia il modo migliore per onorarne il ricordo. Penso all'intitolazione di una strada o ad un premio culturale, anche perché Domenico era una persona molto colta".

Tante parole tante promesse e poi! Nulla! Non se ne parla più.

E’ proprio vero! Passata la festa, gabbatu lu santu

Parole Parole Parole

Non VOTIAMOLI!

Stefano