Bertolt Brecht  : “Chi non conosce
la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un
delinquente”


Non mi piace
pensare che esiste l’ingiustizia della legge, non mi piace perché è dura da
digerire, mi rendo conto che spesso e volentieri si perde traccia degli eventi
perché non sono più sensazionali e solo grazie alla diretta conoscenza delle
persone coinvolte verrai a sapere che quella storia non è finita così. Ma…………..


“ Non c’è niente di più profondo di ciò
che appare in  superficie “


Pino Ciampolillo

martedì, marzo 04, 2008

ROSSELLA ACCARDO A ISOLA DELLE FEMMINE CON LE BANDIERE BIANCHE PER STEFANO MAIORANA



Sicilia 3 Marzo 2008-03-04

Sette mesi trascorsi invano…nessuna notizia di ciò che può essere accaduto a mio Figlio Stefano Maiorana ed a suo padre: oggi celebriamo una triste ricorrenza!
Ogni giorno bombardati da informazioni negative… come bollettini di guerra entrano nelle nostre case attraverso i media suscitando sgomento, dolore…aimè anche indifferenza!
Sicuramente un forte senso di impotenza, d’incapacità, d’impossibilità, di rassegnazione: ogni giorno la storia si scrive a discapito di tutti ma nessuno alza il capo!…oppone resistenza!
…dice basta!

Da oggi la storia la scriviamo noi!

Noi che scegliamo BANDIERA BIANCA!… ma non in segno di resa, bensì quale pagina bianca dove scrivere insieme la Storia che vogliamo usando i colori dell’arcobaleno!…
… e non i tristi, sordidi colori della cronaca nera, delle ingiustizie, delle violenze, dei latrocini…


una folta schiera di Mamme, Donne, Giovani e…meno giovani, provenienti dai comuni di
Isola delle Femmine, Capaci, e non solo, stasera hanno scelto di esserci!

HANNO SCELTO BANDIERA BIANCA!

Continuiamo tutti in questo senso! Costruiamo la nostra bandiera e sventoliamola dalle nostre case,
per le vie, per le piazze…finchè non prenderà corpo una grande, infinita ONDA BIANCA che come uno Zumami di

AMORE, PACE, FRATELLANZA, RISPETTO, DIGNITA’…

possa travolgere quel tanto, tanto, tanto…male che ci nega la LUCE …

Come ha scritto la piccola Jessica:
“…. dobbiamo costruire una nuova “Era”, un’era dove c’è rispetto ed unione…”

Come hanno scritto gli altri ragazzi sugli striscioni: “…da oggi diremo Anno uno!”

RICOMINCIAMO!


…con Forza e Determinazione e soprattutto senza paura…


I NS I E M E VINCEREMO!


STEFANO TORNERA’!


Il Comitato Cittadino Isola Pulita nell’esprimere la propria solidarietà alla MAMMA di STEFANO, si impegna a lavorare con le Associazioni, le Istituzioni e la Società Civile affinché il MESSAGGIO DIVENTI PATRIMONIO COMUNE DELL’INTERA COMUNITA’ di Isola delle Femmine.

La Signora ACCARDO, gli amici di Stefano ed il Comitato Cittadino Isola Pulita lancia un appello:

A TUTTI I CITTADINI DI ISOLA E CAPACI :ESPONIAMO SUI NOSTRI BALCONI UNA BANDIERA BIANCA ove scrivere la nostra storia e lanciare il NOSTRO URLO

Esponiamo ai nostri balconi una bandiera bianca per esprimere il nostro bisogno di verità.
Imbandieriamo la nostra Isola delle Femmine il paese di Capaci con bandiere bianche come segno che vogliamo riprenderci la PAROLA negata.
Dimostriamo a tutti che noi con la nostra semplicità, la nostra morale, la nostra passione il nostro amore, NOI chiediamo di vivere in uno stato di NORMALITA’ liberi di esprimere le nostre idee e i nostri dissensi.


RIPRENDIAMOCI LE NOSTRE VITE

http://www.isolapulita.it

Nessun commento: